Chi siamo

Cenni Storici:

 

La nascita del II Circolo Didattico di Paternò risale agli anni '50, quando si presentò la necessità di fornire un servizio scolastico alla parte nord-est della città, che, a causa della selvaggia espansione edilizia, aveva visto aumentare in maniera consistente il numero degli abitanti.

L'utenza scolastica era costituita, in maggioranza, da bambini provenienti da famiglie di contadini e di braccianti agricoli con limitate risorse economiche; di conseguenza, lo scarso livello culturale era spesso causa di precoce avviamento dei minori al lavoro e di abbandono scolastico da parte degli stessi.

Nell'arco di circa 40 anni è stato registrato un processo di miglioramento, lento, ma costante, concretizzato nella sensibile riduzione dei casi di lavoro minorile e del fenomeno della dispersione scolastica nele accezioni di evasione e di abbandono.

L'incidenza dell'azione educativa di questa scuola, che si è aperta sempre più alla collaborazione, al coinvolgimento attivo delle famiglie, alla loro partecipazione sinergica nella vita della scuola stessa, ha promosso una sempre più crescente sensibilità al problema educativo.

Nel corso degli anni sono aumentate le disponibilità dei locali scolastici e la loro funzionalità, anche se, ancora oggi, permangono carenze di locali soprattutto per quanto riguarda l'attivazione dei laboratori.

Negli anni '60 anche la scuola elementare di Ragalna fu inserita nel Circolo; dall'anno scolastico 2000/2001 è diventato Istituto Comprensivo. Nello stesso anno la Scuola è stata fatta oggetto di dimensionamento.

Dal 1998, con provvedimento del Provveditore agli Studi di Catania, in applicazione ed in conformità all O.M. 455/97, è stato istituito l Centro Ed.A. n.15, la cui funzione di coordinamento è stata assegnata al Dirigente Scolastico di questa Istituzione.

Il Centro, che opera sul territorio dell'ex Distreto Scolastico n.23, comprendente i territori dei Comuni di Paternò, Belpasso, Ragalna, S. Maria di Licodia e le frazioni di Sferro e Scalilli, è stato realizzato per migliorare l'offerta formativa e diventare punto di riferimento per le attività di promozione socio/culturale degli adulti nel territorio.