ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA’ E OFFERTA FORMATIVA

 

Le attività didattiche vengono svolte in plessi scolastici di diversi Comuni:

1.      2° Circolo Didattico “Giovanni XXIII” di Paternò sede di via Vulcano

2.     2° Circolo Didattico “Giovanni XXIII” di Paternò sede di via Libertà

3.     I.C. “Don Bosco” di Santa Maria di Licodia

4.     I.T.S.  “G. FERRARIS” di Belpasso

Le attività per il conseguimento della Licenza Media sono organizzate in moduli. L’attività modulare è prevista anche per i corsi brevi  consentendo la personalizzazione dei percorsi e dà la possibilità di frequenza a persone che non possono partecipare a programmi intensivi.

 

Il curricolo prevede l’attivazione dell’insegnamento delle seguenti discipline:

  • Italiano;
  • Storia e geografia;
  • Scienza e matematica;
  • Lingua straniera;
  • Educazione tecnica;
  • Alfabetizzazione.

Attività, curriculari trasversali:

  • Educazione ambientale;
  • Attività di artigianato;
  • Attività sportive;
  • Attività culturali con visite di istruzione.

Altre attività:

·        Supporto e tutoraggio per i corsisti che frequentano la prima classe dell’I.P.A.A. di Paternò

·        Corso di Lingua italiana per stranieri;

·        Corsi di informatica;

·        Corso di lingue straniere inglese, francese e spagnolo;

·        Corsi di artigianato;

·        Approfondimento culturale;

·        Attività motoria;

·        Drammatizzazione.

 

 

Con i finanziamenti regionali saranno realizzati progetti riguardanti le attività artigianali, di conoscenza e rivalutazione del territorio.  

 

·        I pupi nella tradizione siciliana;

·        I vestiti di ieri e di oggi;

·        Sogni nelle mani.

Progetti proposti dai docenti del Centro ED.A, finanziati con il fondo d’Istituto

·        Natura e ambiente: l’ecosistema sulla lava dell’Etna;

·        La natura e l’ambiente sulle pendici dell’Etna;

·        Il palcoscenico a scuola.

Progetti europei

Viene previsto l’avvio di progetti che prevedono scambi culturali tra le nazionicome il programma Grundtvig che risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento delle persone coinvolte in ogni forma di istruzione degli adulti. Le attività previste sono: le visite, gli assistentati e gli scambi per i partecipanti nell’educazione degli adulti formale e non formale, compresi la formazione e lo sviluppo professionale dello staff impegnato nell’educazione degli adulti e le visite preparatorie; mobilità individuale dei discenti adulti; esperienza di insegnamento per i futuri o neo insegnanti nel campo dell’educazione per adulti

Orario delle lezioni:

da lunedì a venerdì, dalle ore  16,45 alle ore 20,15.

Per le attività extracurricolari e dei corsi brevi sarà stabilito di volta in volta, compatibilmente all’utilizzo dei locali e delle dotazioni strumentali della scuola.

 

Accoglienza 

Considerata la tipologia dell’utenza, l’accoglienza è una prerogativa irrinunciabile per il successo dell’azione formativa. Si rispetterà il diritto di tutti a partecipare ai corsi, e si predisporranno strategie didattico-formative  affinché ognuno possa trovarsi a proprio agio con la programmazione del percorso formativo  ritenuto più adeguato. I docenti, in modo coordinato e integrato con gli altri operatori del Centro, acquisirannoelementi diconoscenza allo scopo di far emergere le risorse, i bisogni, le aspettative di ciascun iscritto, tenendo conto dei suoi ritmi di vita (lavoro, famiglia ecc.) e delle sue esigenze logistiche.

La fase dell’accoglienza continuerà per tutta la durata del corso in modo da soddisfare esigenze o risolvere problemi che possono influire sul percorso stabilito.